SPERIMENTANDO 2022 – Terra SOS Scienza

La mostra scientifica interattiva di fisica, chimica e scienze naturali “Sperimentando 2022” sarà aperta al pubblico da venerdì 18 marzo a lunedì 25 aprile 2022 a Padova presso la cattedrale ex-Macello di via Cornaro 1.

La ventesima edizione della mostra Sperimentando avrà come sottotitolo “Terra SOS Scienza“ con lo scopo di mettere in evidenza che il nostro pianeta è ammalato e chiede un aiuto urgente alla Scienza per tornare ad essere un pianeta azzurro, un pianeta sano.

A “Sperimentando 2022” si cercherà di illustrare, anche con una serie di esperimenti, alcune delle strategie che gli scienziati progettano per rispondere a questa pressante richiesta.

Sono banditi i due concorsi rivolti agli studenti collegati a Sperimentando 2022 sul tema “Come la scienza può aiutare la Terra per uno sviluppo sostenibile”, in riferimento al titolo della mostra “Terra SOS Scienza”.

Il primo bando, che è “L’Arte sperimenta con la Scienza” ed è rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, ha lo scopo di ideare il logo della mostra e deve essere coerente con il tema della mostra stessa. Scarica il bando di L’Arte sperimenta con la Scienza

Il secondo bando, “Sperimenta anche tu”, prevede la preparazione di un esperimento collegato al tema “Terra SOS Scienza”. Il concorso è rivolto agli studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado. Scarica il bando di Sperimenta anche tu

Le informazioni per le iscrizioni ai concorsi e per effettuare una visita alla mostra sono presenti nel sito
https://sperimentandoaps.wordpress.com

Sul tema dell’energia si illustreranno varie tecniche per ottenere energia da fonti rinnovabili, senza depauperare le limitate risorse della Terra, e come si possa accumulare e conservare l’energia prodotta. Si ragionerà inoltre sul nodo dei rifiuti: come smaltirli e possibilmente trasformarli in risorsa o, almeno, riciclarli.

Problema molto sentito è quello della mobilità delle merci e degli uomini. Servono allora mezzi che utilizzino risorse rinnovabili e che non inquinino: vedremo allora le proposte di macchine ad idrogeno, mezzi che si spostano su cuscino d’aria, macchine elettriche.

In tutti i campi l’importante è non sprecare. Ecco quindi soluzioni anche per le nostre abitazioni, per isolarle ed adottare sistemi di approvvigionamento energetico autonomo sfruttando l’energia solare. Ma anche nei comportamenti quotidiani bisogna abituarci a comportamenti virtuosi, per esempio usando con parsimonia l’acqua, alimentandosi con cibi a bassa impronta idrica, a km 0 e stagionali: ogni stagione è ricca di prodotti naturali ed ogni regione ed ogni paese ha le sue peculiari risorse il cui consumo ragionato permette di risparmiare energia.

Per aiutare la Terra non basta il controllo delle sue risorse, bisogna anche preservarla dall’inquinamento: atmosfera, idrosfera e geosfera non sono serbatoi infiniti delle scorie che produciamo. Nella mostra troveremo come si controlla la qualità dell’acqua, dell’aria e del terreno evidenziando gli aspetti critici che ci guidano a prendere provvedimenti in proposito, anche nella vita di tutti i giorni.

Salvare il nostro pianeta vuol dire anche salvare tutte le forme di vita, dalle più semplici alle più complesse, uomo compreso, ed ecco allora l’importanza di conservare la biodiversità contro i disagi provocati dai cambiamenti climatici e dall’azione dell’uomo.

A Sperimentando continuerà anche quest’anno la presentazione delle tecniche di conservazione dei beni artistici, in particolare quelle che hanno permesso alle opere d’arte di conservarsi per secoli e che gli esperti si impegnano a tramandare anche ai posteri. A sostegno dell’idea che anche le risorse culturali e tecniche che l’uomo ha creato sono un bene da proteggere e da preservare accanto a quelle naturali.

È possibile ancora effettuare una visita on line della precedente edizione della mostra Sperimentando 2020/21: Scienza e clima.

Articolo redatto su indicazioni di Giuliana Salvagno – AIF sezione di Padova

 GH