Robert Woodrow Wilson

Frequentò le scuole superiori a Houston diplomandosi alla Lamar High School, dedicandosi soprattutto ai suoi interessi musicali,  studiava il pianoforte e suonava il trombone nella banda della scuola, e sportivi, soprattutto pattinaggio su ghiaccio.

Dal  padre, appassionato di elettronica, ereditò la passione per riparare e costruire impianti hi-fi, radio ed altri apparecchi, perdendo interesse appena funzionavano.

Durante la scuola si appassionò alla fisica e alle scienze e si iscrisse alla Rice University a Houston, dove si laureò in Fisica con lode nel 1957, proseguendo poi gli studi per il dottorato al California Institute of Technology (Caltech).

Al momento di scegliere la tesi si rivolse a John Bolton e Gordon Stanley, che lavoravano al nuovo radio-osservatorio di Owens Valley, considerando la radioastronomia una buona miscela tra elettronica e fisica.

Nell’estate tornò a Houston per sposare Elizabeth Rhoads Sawin, poi si dedicò al lavoro di ricerca per la tesi, l’osservazione di una zona per una mappa radio della Galassia. John Bolton tornò in Australia prima del completamento della tesi che fu seguita quindi da Maarten Schmidt e completata con il Ph.D nel 1962.

Nel 1963 ottenne un posto ai Bell Labs, nel New Jersey, con i quali aveva già avuto contatti nel Dipartimento di Ricerche Radio di A. B. Crawford, e iniziò a collaborare con l’unico altro radioastronomo presente, Arno Penzias.

Insieme arrivarono alla scoperta del fondo cosmico a microonde, descritta sopra, e insieme ebbero il Premio Nobel nel 1978 e la medaglia Henry Draper della Accademia Nazionale delle Scienze nel 1977.

Continuarono a collaborare nelle ricerche con il nuovo radiotelescopio a onde millimetriche dei Bell Labs a Crawford Hill sulla struttura delle molecole extragalattiche.

Nel 1976 fu posto a capo del Radio Physics Research Department e nel 1978 ebbe un posto di Professore Associato alla State University di New York (SUNY).

Nel 1994 lasciò i Bell Labs per un posto alll’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics a Cambridge, Massachusetts, dove lavora tuttora.

Non ha dimenticato le sue passioni giovanili, ha continuato a sciare e pattinare sul ghiaccio con la famiglia e gli amici e a suonare il pianoforte alla sera dopo il lavoro.

È membro della American Astronomical Society, della International Astronomical Union (IAU), della American Physical Society e della American Academy of Arts and Sciences (AAAS).