I colori dei camaleonti (15.03.2015) permalink commenta facebook

Come fanno i camaleonti a cambiare colore? Non si tratta soltanto di pigmenti colorati, ma di un sistema attivo di regolazione di una struttura formata da nanocristalli fotonici presenti all'interno di uno spesso strato superficiale di "iridofori" cutanei. Volete saperne di più? Leggete l'articolo originale su Nature Communications!

Se, invece, vi interessa una "pelle di camaleonte" artificiale, più sottile di un capello, della quale si può regolare il colore con una piccola flessione, leggetevi quest'altro articolo di "Optica": rimarrete sorpresi!  (sms)

 

Questa informazione proviene dal Notiziario dell'A.I.F. - Associazione per l'Insegnamento della Fisica - www.aif.it

La gestione dei commenti è realizzata con DISQUS
PRIVACY DEL SITO AIF